Test sul campo della OM-D E-M10 mark IV

Abbiamo dato la OM-D E-M10 Mark IV al fotografo Ugo Baldassarre, per un test sul campo dell'ultima fotocamera della famiglia Olympus. Queste le sue impressioni e alcune delle foto che ha realizzato:

Dal primo momento in cui ho letto le specifiche tecniche della nuova OM-D E-M10 Mark IV mi sono domandato "questa macchina raggiungerà la stessa qualità d'immagine delle sorelle maggiori svolgendo mansioni professionali?". Partendo da questo presupposto ho deciso di portare la nuova “piccola” OM-D sul campo per realizzare alcuni scatti di un mio progetto più ampio che ho concluso proprio in questi giorni.

P9050196_web.jpg

Ho usato la E-M10 Mark IV per qualche giorno come se fosse la mia macchina professionale principale, insieme ai miei migliori obiettivi e alle mie attrezzature di illuminazione professionale, perché avevo bisogno della massima qualità. Il set che ho scelto era ambientato nella campagna pugliese e lì, nelle prime ore pomeridiane, il sole è particolarmente splendente, creando contrasti molto elevati. Questa luce e questo ambiente erano proprio quello che volevo. L'idea era che le immagini finali fossero solari, forti e luminose.

P9050138_web.jpg

In questa sitauzione, la E-M10 Mark IV si è comportata benissimo. L’autofocus è risultato brillante e reattivo anche utilizzando il tracciamento del viso. La reattività di scatto è stata sorprendentemente buona e precisa e il piccolo corpo si è lasciato impugnare bene grazie a un ottimo grip sia per la mano che per il pollice. Ovviamente, anche con gli obiettivi M.Zuiko PRO si è lasciata impugnare bene e saldamente. Il nuovo sensore da 20 Megapixel assieme al processore di immagine TruePicVIII ha restituito immagini nitide e ricche di dettaglio con file sostanzialmente identici a quelli cui sono solitamente abituato, con macchine più professionali.

2_1.16.1.jpg

Perciò mi sono fatto l'idea che questa nuova “piccola” OM-D tanto piccola non è. Per il fotografo che cerca qualità di immagine e trasportabilità, questa fotocamera è veramente eccezionale, che offre una risposta pressoché identica ai modelli superiori che tuttavia mantengono vantaggi di rilevante entità su altri fronti.

Per quanto mi riguarda ho portato a termine il mio lavoro con estrema soddisfazione, per cui, alla mia domanda iniziale "questa macchina raggiungerà la stessa qualità d'immagine delle sorelle maggiori svolgendo mansioni professionali?" Rispondo "sì, la nuova E-M10 può svolgere anche mansioni professionali".

Fotografie: Ugo Baldassarre

Modella: Silvia Carta

Location: Parisi Vecchia – Altamura

Fotocamera: OM-D E-M10 Mark IV

Obiettivi: M.Zuiko 75mm F1.8M.Zuiko 12-40mm F2.8 PROM.Zuiko 17mm F1.2 PROM.Zuiko 45mm F1.2 PRO

Flash: Godox AD400pro 

Tutte le Storie
15 ott
25 ott
Confermare l'azione

Sei sicuro di voler eseguire questa azione?

Conferma