Blog

Digitals – Andrea Sartori

Attorno a noi

Digitals di Andrea Sartori – Olympus Ambassador

L’idea di Digitals nasce dall’esigenza di raccontare per immagini la società liquida che mi circonda, composta da persone perlopiù giovani che lavorano nel mondo digitale: social media marketers, sound designer, fotografi, videomaker ecc.
La maggior parte del tempo viene trascorsa davanti ad un computer o avendo tra le mani il proprio strumento di lavoro (una macchina fotografica, un audio recorder o uno smartphone), anche nei momenti di pausa, perché i Digitals sono sempre connessi, anche quando sono in “pausa”.
Per poterli ritrarre ho dovuto in un certo senso disconnetterli solo per pochi minuti, un tempo davvero limitato per chiunque abbia fatto uno shooting fotografico.
La sfida è stata quindi ottenere il massimo con il minimo: poco tempo, set improvvisati o “rubati”, luci adattate al volo o addirittura sfruttando l’illuminazione ambientale. Un fotografo sa bene che per scattare velocemente deve avere tra le mani uno strumento che glielo consenta e che deve essere semplice da usare.
Per questo usare la Olympus OM-D E-M1 MKII è stata una scelta automatica: la sua leggerezza e la facilità d’uso in condizioni di scatto e di luce molto diverse tra loro mi ha reso il lavoro molto facile; così, per rendere il gioco più divertente, ho deciso di usare due lenti a focale fissa luminosissime (il 25mm e il 45mm f1:1.2, perfetti per la fotografia di ritratto con sensore micro 4:3) alla massima apertura, quindi riducendo al minimo la profondità di campo e aumentando al massimo il rischio di perdere il fuoco.
L’autofocus veloce e preciso della E-M1 MKII combinato con le due lenti così luminose e affilate come rasoi mi hanno permesso di avere una quantità di scatti “buoni” che non mi sarei mai aspettato in condizioni così estreme.
Ph Andrea Sartori – Olympus Ambassador
Instagram: @digitals_ita
Facebook: Digitals


X